|

Crisi dell’editoria, innovazione e informazione/comunicazione ambientale

1 Leave a comment on paragraph 1 0 La crisi dell’editoria si fa sentire in tutti i settori, nelle nuove iniziative, nei media mainstream che vedono sempre più forti riduzioni di budget. Se ciò influisce sul lavoro giornalistico, di comunicatori e più in generale su chi fa informazione, nel settore ambientale questa crisi ha risvolti ancora più importanti.

2 Leave a comment on paragraph 2 4 Il settore dell’informazione/comunicazione necessita di più lavoro per la realizzazione dei contenuti in quanto analisi, risorse, fonti e verifiche hanno un impatto maggiore sulla filiera di produzione. Competenze, tempi i lavoro – e quindi costi – sono maggiori e a ciò si aggiunge il fatto che nel settore ambientale è ancora più necessaria l’ibridazione professionale, specialmente con la convergenza mediatica rappresentata dalle nuove tecnologie, per rendere al meglio i contenuti ambientali. Per questo motivo propongo, come contributo, alla discussione dell’assemblea on-line di FIMA un tavolo/forum su queste questioni.

3 Leave a comment on paragraph 3 1 Gruppo proposto e coordinato da Sergio Ferraris

Page 10

Source: http://sgilabs.solutions/fima/gruppi-di-discussione/crisi-delleditoria-innovazione-e-informazionecomunicazione-ambientale/

Vai alla barra degli strumenti